Come aumentare gli iscritti su YouTube: metodi e trucchi

Se hai un canale dove pubblichi i tuoi video, molto probabilmente ti interessa sapere come aumentare gli iscritti su YouTube.

Un argomento scottante, su cui sono già stati spesi fiumi di parole.

Del resto il numero degli iscritti è una delle principali metriche con cui viene giudicato il successo di un canale YouTube.

Voglio essere chiaro sin da subito: non esiste un modo preciso e funzionante al 100% per passare in una notte da 10 a 10.000 iscritti.

Ci sono però delle strategie da adottare che ti permettono non solo di aumentare il numero di chi guarda i tuoi video, ma anche la qualità delle interazioni.

Di queste parlo ampiamente nel mio nuovo corso YouTube Marketing per Imprenditori.

Voglio proporti anche qui le più interessanti, quelle che mi hanno permesso di creare un canale che ogni mese genera decine di migliaia di euro di profitto.

Come aumentare gli iscritti su YouTube (in sintesi)

Di seguito, alcuni modi efficaci per aumentare gli iscritti su YouTube (che approfondiremo sotto):

  • Individua il tuo pubblico target
  • Mantieni coerenza nelle pubblicazioni
  • Pubblica video di qualità e in differenti formati
  • Crea dei “tormentoni”
  • Crea un trailer interessante
  • Sfrutta le call to action nei video
  • Ottimizza il canale e crea playlist
  • Crea collaborazioni
  • Promuovi il canale YouTube e i bot: ha senso usarli?

Individua il tuo pubblico target

Per ottenere iscritti su YouTube velocemente è indispensabile capire chi è il target a cui ci stiamo rivolgendo.

Ogni canale ha un suo pubblico di riferimento.

A differenza di altri social più “generalisti”, spesso basati sulla persona (o profilo) prima ancora che sui contenuti, YouTube sa essere una piattaforma molto settoriale.

Basti pensare alle categorie in cui vengono raggruppati i vari video, in cui è possibile farsi strada fino ad arrivare in tendenza per un determinato settore.

È importante che tu sappia sin da subito chi vuoi che guardi i tuoi video, così da avere iscritti di qualità.

aumentare iscritti youtube gratis

Tutti si chiedono come avere più iscritti su youtube, ed è giustissimo, ma è altrettanto giusto fare in modo che questi iscritti facciano effettivamente parte della nostra nicchia.

Soprattutto se il nostro obiettivo è fare video marketing su YouTube, è indispensabile creare una community i cui membri coincidano con quelli della nostra buyer persona.

Per riuscirci dobbiamo avere sin da subito tra le mani un profilo di riferimento, un identikit che ci permetta di creare contenuti su misura e di catalizzare la loro attenzione.

YouTube premia molto i canali specifici, che del resto sono quelli che hanno i follower più attivi e partecipi.

Mantieni coerenza nelle pubblicazioni

Il secondo consiglio che voglio darti è basato sugli stessi presupposti del primo.

Ti ho già detto che YouTube vede di buon occhio i profili settoriali, che sono quelli che nel tempo riescono ad essere più stabili e ad avere dei follower che, salvo casi particolari, non scompaiono in massa dopo un po’ di tempo.

Questo significa non solo individuare il proprio target di riferimento, ma anche mantenere una certa coerenza nelle pubblicazioni.

Attenzione, però: non ti sto dicendo che devi creare video tutti uguali.

Per avere un canale YouTube con molti iscritti devi usare molto la fantasia e pubblicare contenuti che invitino gli utenti ad iscriversi o rimanere iscritti se già lo sono.

Nel farlo, però, fai attenzione a non snaturare il tuo profilo.

Vanno bene gli esperimenti, va bene uscire dalla comfort zone, ma un utente che segue un canale che spiega il trading online, quanto interesse può avere nel vedere su quel canale un video su come si prepara il tiramisù?

Pubblicare contenuti incoerenti tra loro diminuisce enormemente la qualità percepita dagli spettatori.

Mantenere coerenza, invece, aiuta ad essere inquadrati come professionisti in un determinato settore.

Pubblica video di qualità e in differenti formati

Un altro sistema garantito per aumentare gli iscritti su YouTube è puntare molto sulla qualità dei propri video.

YouTube è una piattaforma usata per gli scopi più disparati, da professionisti e da persone comuni.

Al suo interno puoi trovare anche video di pessima qualità, sia dal punto di vista visivo che di contenuti.

Se però restringi la tua ricerca ai canali che hanno molti iscritti ti renderai conto che quasi sempre sono quelli che pubblicano i video qualitativamente migliori.

Non semplici clip amatoriali, realizzate en passant, ma contenuti ben strutturati, che hanno una buona disposizione delle varie parti e che possono contare su una elevata qualità audio-video.

Se vuoi aumentare follower YouTube devi imitarli.

Investi su una buona attrezzatura per registrare: bastano poche centinaia di euro per acquistare una videocamera ed un microfono che ti permetteranno di aumentare a dismisura la qualità dei tuoi video.

Se hai uno smartphone di nuova generazione che non sia tra i più economici, va bene anche quello.

Mi raccomando però: studia una buona inquadratura, sistema le luci evitando disturbi e facendo in modo che quello che vuoi mostrare sia ben visibile ma, soprattutto, sincerati che l’audio si senta forte e chiaro.

Pubblicare video di qualità non significa solo creare clip esteticamente appaganti.

Significa anche ragionare e mettere su carta un’idea del video prima ancora di realizzarlo.

Cosa dire, con che tempi, in quante parti dividere il filmato.

È un lavoro che all’inizio può sembrare noioso, ma che permette di migliorare tantissimo come content creator e che viene premiato velocemente con i nuovi follower ottenuti.

Non dimenticare anche di sfruttare i vari formati messi a disposizione da YouTube per coinvolgere utenti di diverso tipo.

Video lunghi, video brevi, shorts, ma anche sondaggi e post.

Usali tutti sapientemente e vedrai come la tua community avrà una crescita esponenziale.

Crea dei “tormentoni”

Come su Instagram e TikTok, anche su YouTube uno dei modi migliori per farsi notare, soprattutto all’inizio, è sfruttare i tormentoni.

Se hai già un numero di follower consistente puoi provarne a creare uno tu stesso.

Deve essere un contenuto iconico, qualcosa che faccia breccia nel pubblico e che porti con sé una valanga di condivisioni, di interazioni e, perché no, anche di imitazioni.

Ad essere onesti, non è una cosa facile da fare, né esiste una ricetta segreta per creare un contenuto che diventi un tormentone.

Per questo, soprattutto se sei agli inizi e hai pochi follower, più che creare un tormentone di consiglio di cavalcare l’hype e pubblicare video che riprendano i trend del momento.

Se nel tuo settore c’è un tormentone che sta coinvolgendo tutti, non tirarti indietro.

Non avere paura di apparire come l’ennesimo profilo che copia.

Non stai copiando (che è una cosa ben diversa), ma stai sfruttando i gusti del momento per essere premiato da YouTube e dai suoi utenti.

Crea un trailer interessante

Proprio come i film, anche i canali YouTube hanno a disposizione i trailer.

La piattaforma offre la possibilità di pubblicare un video che poi viene mostrato agli utenti che visitano il canale.

È una sorta di presentazione che il content creator dà al visitatore per spiegargli cos’è il suo canale, a chi si rivolge e che tipo di contenuti pubblica.

Non fare l’errore di non aggiungere un trailer al tuo canale.

È potente come un annuncio, ma è totalmente gratis.

Se vuoi creare un trailer di successo ricordati di essere breve (non più di un minuto, ma meglio ancora poche decine di secondi) e di riuscire in questo tempo a far nascere curiosità nello spettatore.

Mostra a grandi linee l’idea che è dietro al tuo canale, ma non rinunciare a un po’ di sano mistero, che è parente stretto della curiosità.

Spiega di cosa ti occuperai, ma lascia intuire che lo farai in un modo unico, mai visto prima, con contenuti che hanno qualcosa in più rispetto alla concorrenza.

Il tuo obiettivo è fare in modo che l’utente non possa fare a meno dal cliccare sul pulsante “Iscriviti”.

Sfrutta le call to action nei video

Lo sapevi che YouTube permette di inserire delle CTA (Call To Action) nei propri contenuti?

Si chiamano schede e puoi aggiungerne fino a 5 per ogni video.

Appaiono come dei pulsanti in sovraimpressione che l’utente può cliccare e che lo reindirizzano verso la destinazione che tu hai scelto.

aumentare iscritti su youtube cta

Può essere un altro video, o un canale, o anche un sito esterno alla piattaforma se hai aderito al Programma partner di YouTube (ma ricorda che deve rispettare le linee guida della community).

Puoi anche suggerire una playlist, particolarmente utile nel caso in cui hai realizzato una serie di video che riguardano un determinato argomento (pensa ad esempio ad un tutorial in più parti).

Ottimizza il canale e crea playlist

Abbiamo appena parlato di playlist e non puoi non sapere cosa sono se ti chiedi come aumentare gli iscritti su YouTube.

Sono delle raccolte di video che permettono di organizzare i contenuti del proprio canale e di rendere più facile la navigazione da parte dell’utente.

Pensa ad un negozio di libri, in cui i volumi non sono disposti casualmente, ma raggruppati in base alla categoria a cui appartengono.

Da una parte i romanzi, dall’altri i manuali, dall’altra ancora la saggistica.

Con YouTube puoi fare la stessa cosa, ottimizzando il canale e migliorando l’esperienza utente dei visitatori.

Hai realizzato più video sullo stesso argomento?

Raggruppali in una playlist.

Chi è interessato a quella tematica, vedendo che hai pubblicato più contenuti a riguardo, probabilmente li guarderà tutti, uno dietro l’altro.

Le playlist aiutano inoltre a far capire a colpo d’occhio la natura del tuo canale.

Più di ogni descrizione, per un visitatore è importante capire se iscriversi o meno dando un’occhiata alle playlist che hai creato, per vedere se c’è qualcuna che possa interessargli.

Crea collaborazioni

Nell’universo di YouTube le collaborazioni hanno una grandissima importanza.

Non guardare con diffidenza alla possibilità di collaborare con chi è attivo nel tuo settore da più tempo di te, o che comunque ha un seguito maggiore.

È un’opportunità di crescita che non puoi sottovalutare.

Inutile dirti che non devi collaborare per il gusto di farlo.

Per ottenere dei risultati tangibili devi cercare le collaborazioni giuste.

Studia la nicchia in cui vuoi inserirti e scopri i canali che vanno più forte.

Non guardare solo il numero di visualizzazioni e di iscritti, ma anche la quantità e la qualità delle loro interazioni e se hanno un seguito importante anche fuori da YouTube.

Collaborare è facile: quasi tutti i canali tengono le porte aperte a questa possibilità, indicando un indirizzo e-mail dedicato proprio alle collaborazioni.

Promuovi il canale YouTube e i bot: ha senso usarli?

Molti di quelli che vogliono avere tanti iscritti su YouTube ricorrono ai bot.

Si tratta di programmi automatizzati, quasi sempre a pagamento, che permettono di ottenere un certo numero di interazioni con il proprio profilo.

Iscrizioni, visualizzazioni, like, ma anche veri e propri commenti.

È un sistema che assolutamente non ti consiglio, per diversi motivi.

Non è sicuro, visto che spesso devi fornire a chi offre il servizio le credenziali del tuo account, e ti espone anche a. pericolo del ban: i bot, infatti, sono vietati dal regolamento di YouTube.

Se anche andasse tutto per il verso giusto, sono risultati finti.

Non crei una community, ma aiuti solo a pompare visivamente i numeri del tuo canale.

Se proprio vuoi investire denaro per promuovere in modo giusto il tuo profilo, sfrutta le YouTube ADS.

È il potente sistema di sponsorizzazione messo a disposizione da YouTube, grazie al quale, se usato correttamente, puoi espandere rapidamente la tua community con una spesa piuttosto contenuta.

Conclusioni

YouTube è una piattaforma estremamente interessante, con meno molti vincoli e più facile da gestire rispetto ad altri social come Facebook e Instagram.

È per questo che l’ho messa al centro del mio nuovo corso YouTube Marketing per Imprenditori.

Investire in un canale e nella creazione di video per YouTube è oggi uno dei migliori sistemi per fare marketing.

Lo hanno capito tutte le più grandi aziende, che proprio su YouTube stanno spostando l’epicentro delle loro campagne online.

Sei ancora in tempo per creare il tuo canale è iniziare a godere degli enormi benefici che può darti.

Inizia subito, e non te ne pentirai.

Domande frequenti su come aumentare gli iscritti su YouTube

Come si fa ad avere tanti iscritti su YouTube?

Per avere tanti iscritti su YouTube è necessario curare con costanza il proprio profilo, avendo una certa regolarità nel pubblicare contenuti e proponendo agli utenti video di alta qualità.

Come crescere su YouTube in poco tempo?

Non c’è una formula magica per crescere su YouTube in poco tempo. La piattaforma aiuta la crescita dei canali che hanno molte interazioni con la propria community e che riescono a inserirsi bene tra i trend del momento.

Quanti soldi si fanno con YouTube?

È impossibile dire quanti soldi si fanno con YouTube. Ci sono diverse opportunità di guadagno, dai compensi ottenuti ogni tot visualizzazioni alla possibilità di vendere prodotti e servizi in affiliazione. Non sono pochi i casi di chi arriva a guadagnare grazie a YouTube anche decine di migliaia di euro ogni mese.

Come comprare iscrizioni su YouTube?

Il modo migliore di investire denaro per aumentare le iscrizioni è usare le YouTube ADS. I servizi a pagamento e i bot che permettono di comprare le iscrizioni sono pericolosi, inaffidabili ed espongono il canale al rischio ban da parte di YouTube.

Aiuta chi conosci a capire questi argomenti

Accedi alla Sessione Interattiva

Come guadagnare online vendendo qualsiasi prodotto/servizio esistente….senza averne uno!​
Dichiaro di aver letto ed accettato la Privacy Policy