AI Writer: i migliori content e text generator 2023

Gli AI content generator son una delle novità più interessanti degli ultimi anni. Hanno portato con sé una vera e propria rivoluzione non solo nel mondo online, ma nella creazione di contenuti in generale.

Sono diventate popolari solo da qualche mese, ma già se ne parla moltissimo (soprattutto all’estero). Grazie all’intelligenza artificiale, queste piattaforme permettono di creare dei testi di alta qualità in maniera del tutto automatizzata.

Sono in grado di scrivere contenuti da zero, sulla base di un semplice input da parte dell’utente, ma possono essere usate anche da scrittori professionisti per ottenere nuove idee o, soprattutto, per velocizzare il proprio lavoro (e anche per guadagnare online).

I dati sono impressionanti: le prime stime ci dicono che, utilizzando un AI writer, è possibile scrivere un testo in un un quinto del tempo rispetto alle modalità di scrittura tradizionali.

Un vantaggio non da poco, soprattutto per quei professionisti che hanno bisogno di ottenere in poco tempo elevati volumi di parole: blogger, ma anche content creator, marketer, e chi più ne ha, più ne metta.

Sul mercato si trovano già disponibile decine e decine di opzioni diverse. Le ho provate per te, così da potertele proporre in questa classifica e risparmiarti la fatica di analizzarle una ad una per capire qual è quella che fa al caso tuo.

Se ti interessa sapere come puoi usare l’AI per dare un boost al tuo business, ti rimando a CashGPT, il primo corso italiano che spiega come piegare l’intelligenza artificiale al proprio volere.

Jasper

Jasper è, per molti aspetti, l’AI writer più avanzato del momento. Permette di creare contenuti di varia lunghezza (anche interi post per blog) e supporta 25 lingue, incluso l’italiano.

Si rivela un ottimo strumento sia per la scrittura di testi ex novo, sia per la traduzione di documenti già redatti. È perfetto, quindi, anche per chi ha la necessità di rivolgersi a un pubblico diverso da quello italiano, e deve tradurre velocemente e nel modo più automatizzato possibile un gran numero di parole.

Con Jasper, ad esempio, è possibile creare una versione in lingua estera del proprio sito in pochi minuti, e addirittura scrivere in un’altra lingua interi articoli.

Il testo viene generato a partire da un input dato dall’utente. L’interpretazione dell’AI è eccellente, tra le migliori del momento. Jasper offre anche una serie di tutorial che permettono di padroneggiare al meglio l’AI content generator e apprendere la sintassi da utilizzare per ottenere il miglior risultato possibile.

Mette a disposizione anche i Jasper Recipes, dei template realizzati secondo le indicazioni date dall’utente e sempre sfruttando l’intelligenza artificiale. Che sia un articolo di cronaca o una ricetta, Jasper è in grado di creare un modello di partenza estremamente utile per velocizzare il proprio processo di scrittura e superare il blocco iniziale.

Il tool include anche un servizio di plagiarism check e uno di miglioramento della grammatica, che segnala eventuali errori e suggerisce delle alternative per rendere il testo più scorrevole e di facile lettura.

AI content generator

Sono disponibili due piano di abbonamento, Boss Mode e Business. Il secondo è un piano personalizzato destinato a team e business che hanno bisogno di strumenti e supporto dedicati.

L’abbonamento Boss Mode, invece, parte da 49 dollari al mese. Il prezzo varia in base alle parole di cui si ha bisogno e al tipo di pagamento scelto, se mensile o annuale. Jasper offre una trial gratuita di 10.000 parole.

Vai al sito ufficiale Jasper e provalo gratis.

Writesonic

Writesonic è un AI content generator molto interessante. Facile da utilizzare, fa della versatilità il suo principale punto di forza.

Accedendo all’editor di Writesonic, infatti, ci si accorge subito di quante opzioni mette a disposizioni dell’utente per quanto riguarda il tipo di testo da realizzare.

Dalle landing pages ai post per i social media, dal testo per le ads su Facebook a interi articoli per blog, fino a 3000 parole e ottimizzati in chiave SEO. Questa sua caratteristica lo rende uno degli strumenti migliori del momento per chi fa marketing online.

Una sorta di assistente che aiuta a realizzare in poco tempo testi per ogni aspetto del proprio business: promozione, presenza social, descrizione dei prodotti, blog SEO.

Come molte altre intelligenze artificiali, Writesonic dà il meglio di sé quando viene usato per avere una base di partenza e superare il blocco dello scrittore. I testi che produce, pur essendo di ottima qualità, necessitano ancora di un certo grado di revisione.

È da segnalare, comunque, che il tool è in continua evoluzione e che le feature presenti aumentano di settimana in settimana.

Il prezzo varia in base alla qualità scelto, divisa in quattro livelli: Economy, Average, Good e Premium. È previsto un abbonamento base gratuito che offre da 2500 parole di qualità Premium a 25.000 parole con qualità Economy.

Il piano a pagamento, invece, va da 19 a 999 dollari al mese, con uno sconto del 33% se si sceglie il pagamento annuale. È possibile altresì realizzare un piano personalizzato contattando il team di vendita della piattaforma.

Visita il sito ufficiale di Writesonic.

Copy.ai

Copy.ai è forse l’AI text generator più popolare del momento. Inutile dire che la sua fama dipenda anche dal fatto che è una delle poche piattaforme ad offrire un piano totalmente gratuito. Questo mette a disposizione dell’utente 10 crediti mensili, più 20 crediti bonus per il primo mese di iscrizione.

Il piano a pagamento, invece, parte da 39 dollari al mese e include un numero infinito di crediti e progetti, un servizio di assistenza prioritario e l’accesso anticipato a tutte le nuove feature introdotte nella piattaforma.

Perché scegliere Copy.ai? Beh, per tanti motivi. Supporta più di 25 lingue, italiano incluso, e offre una libreria di oltre 90 template tra cui scegliere quello più adatto per il proprio contenuto.

Il principio di funzionamento di questo AI content generator è molto, molto semplice. Si sceglie il modello di partenza, si dà un titolo al contenuto e si forniscono anche alcune parole chiave che permettano al tool di mettere meglio a fuoco il tipo di testo che si vuole realizzare.

Copy.ai permette anche di scegliere il tono da utilizzare per il contenuto, così da avere testi più o meno formali, più o meno colloquiali.

Dopo l’elaborazione il tool propone all’utente diverse alternative del testo generato, offrendo la possibilità di stabilire dei “talking points”, ovvero degli argomenti chiave attorno cui far ruotare una sezione del testo.

Frase

Frase è un AI Writer con un campo d’azione ben specifico. Si rivolge a chi crea contenuti per il web e ha bisogno di uno strumento per velocizzare il proprio lavoro di scrittura e che offra, al tempo stesso, strumenti per l’ottimizzazione SEO e per la ricerca necessaria alla realizzazione di articoli in grado di posizionarsi sui motori di ricerca.

Basti pensare, ad esempio, che si integra nativamente con la Google Search Console. Rispetto ad altri AI text generator può sembrare inizialmente meno intuitivo e più ostico da utilizzare.

Questa sua caratteristica riflette il target più specifico e professionale, così come anche i prezzi sensibilmente superiori alla media. Il piano più economico, chiamato “Solo”, costa 14,99 dollari al mese e permette di generare solo 4000 parole. Gli altri piani arrivano fino a 114, 99 dollari al mese.

Con la spesa simbolica di un dollaro è possibile accedere alla prova gratuita della durata di 5 giorni, per iniziare a prendere familiarità con queto AI content generator.

AI Writer

Altro grande tool che può venire incontro alle esigenze di chi scrive per il web è AI Writer. Nomen omen, verrebbe da dire: questa piattaforma non offre nulla più di quanto il nome non lasci intuire.

Un’intelligenza artificiale in grado di scrivere testi di varia lunghezza, anche interi post per blog. Sfrutta alcuni degli algoritmi più avanzati del momento, riuscendo nell’impresa di saper affrontare una quantità infinita di tematiche. Caratteristica interessante di questo AI content generator, AI Writer al termine dell’elaborazione indica con chiarezza le fonti che ha utilizzato per la stesura del testo.

Da segnalare anche le sue capacità in ambito SEO, la possibilità di ottenere spunti e suggerimenti per i titoli e per i paragrafi, oltre ad un buon numero di template già pronti per i tipi di testo più popolari.

Non è previsto nessun piano gratuito, e i prezzi degli abbonamenti la posizionano tra le AI più costose: si va dai 29 ai 375 dollari al mese.

Rytr

Rytr è un’ottima alternativa economica, probabilmente la migliore delle AI per scrittura quanto a rapporto qualità prezzo.

Supporta più di 30 lingue e permette di scegliere il tono del testo tra oltre 20 opzioni. Ciò significa che è possibile realizzare copy con un linguaggio persuasivo, o creare pezzi che riportano le informazioni così come sono, senza alcuna edulcorazione.

Del resto offre un’ampia scelta di modelli selezionabili, dalle landing page alle bio per un profilo social. La qualità di scrittura è ottima, tra le migliori in circolazione. Rytr integra anche un sistema che garantisce l’autenticità del contenuto, e quindi evita i problemi legati al plagio, e un motore di correzione della grammatica estremamente efficace, anche in italiano.

AI content generator

Il piano base gratuito di questo AI content generator ha praticamente tutte le funzioni, con il solo limite di non poter superare i 5000 caratteri al mese. Questo limite sale a 50.000 con il piano da 9,99 dollari mensili (decisamente alla portata di tutti), e scompare del tutto con il piano da 29,99 dollari mensili, che include anche un account manager dedicato e l’assistenza via chat/mail prioritaria. Da tenere in forte considerazione se stai cercando un AI writer free.

Vai al sito ufficiale Rytr.

INK

INK è un AI content generator molto incentrato sull’aspetto SEO dei contenuti. Può essere utilizzato sia per realizzare testi da zero, sia per riformulare paragrafi già scritti e ottimizzarli in chiave SEO.

Il suo motore interno, infatti, è tra più avanzati per quanto riguarda il posizionamento sui motori di ricerca. Alcuni test hanno addirittura evidenziato che i post che ottengono un buon punteggio da parte di INK, hanno poi il 400% di possibilità in più di raggiungere le prime posizioni della SERP.

INK è in grado di riformulare frasi o interi paragrafi, segnalando all’utente non solo eventuali errori lessicali e grammaticali, come fanno gran parte delle AI, ma anche errori SEO che potrebbero portare a una penalizzazione del contenuto.

Offre anche un tool chiamato Headline Optimizer, pensato per migliorare un aspetto critico di molti testi, ovvero l’efficacia dei titoli e la loro capacità di generare curiosità nel lettore.

INK integra diversi strumenti che facilitano il lavoro di gruppo, rivelandosi adatto anche a team formati da più redattori. Per questi ultimi è disponibile il piano Enterprise da 99 dollari al mese (due mesi in regalo se si sceglie il pagamento annuale). Il piano Professional per un solo utente, invece, costa 39 dollari al mese.

Copysmith

Copysmith è un writer AI molto versatile, adatto per realizzare e tradurre testi in più di 65 lingue diverse. Da questo punto di vista, è uno dei tool più completi sul mercato.

Può essere utilizzato per diversi scopi: per ottenere nuove idee per un testo, ma anche per realizzare interi post a partire praticamente da 0. Sfrutta gli algoritmi di intelligenza artificiale più recenti per ottenere un testo di alta qualità e privo di artifici.

Funzione interessante, Copysmith è in grado di copiare il tuo stile di scrittura. Basta dargli in pasto alcuni testi di esempio per addestrare il tool a creare delle frasi che siano in linea con il tuo modo di scrivere. L’editor è ricco di funzioni e di facile utilizzo.

È disponibile un periodo di prova gratuita di ben 2 mesi, uno dei più lunghi offerti da un servizio di questo tipo. I piani a pagamento, invece, vanno da 19 a 299 dollari al mese.

Differiscono tra loro per la quantità di parole generabili mensilmente (illimitata nel piano più costos) e per il numero di utenti che possono usare il servizio, oltre che per altre feature come l’assistenza dedicata e il plagiarism check.

Conclusioni: conviene usare un AI writer?

Quella portata dagli AI content generator, come ti ho anticipato sin da subito, è una vera e propria rivoluzione. Nella storia recente poche altre innovazioni hanno avuto un impatto così grande e in così poco tempo.

In Italia, però, non sono ancora in molti ad aver intuito le potenzialità di questo nuovo strumento: ancor meno sono quelli che hanno sviluppato delle modalità di utilizzo che sfrutti appieno le sue capacità.

Usare un AI writer conviene, e ti consiglio di iniziare a farlo il prima possibile. Così facendo avrai sin da subito un vantaggio sulla concorrenza. Questo strumento ti permetterà di velocizzare il tuo lavoro e, di conseguenza, di aumentare a dismisura la quantità di contenuti che puoi realizzare.

Non è solo la creazione di testi da zero a essere utile, ma anche la possibilità si sfruttare il tool per sviluppare nuove idee e superare il tanto diffuso blocco dello scrittore.

Con un corso come CashGPT puoi capire in pochi giorni come usare al meglio questi nuovi strumenti e integrarli nel tuo business per massimizzare i profitti.

Domande frequenti sugli AI writer

Cos’è un AI writer?

Un AI writer è un servizio che, sfruttando degli avanzati algoritmi di intelligenza artificiale, è in grado di creare un testo a partire da un dato input. Il processo di scrittura è del tutto automatizzato, ma l’utente può intervenire con delle correzioni per ottenere un testo quanto più consono alle proprie esigenze.

Qual è il miglior AI writer?

Non esiste un AI writer migliore in senso assoluto. Certo, ci sono alcune soluzioni particolarmente diffuse apprezzate (come Jasper e Copy.ai), ma in base alle diverse esigenze e alle diverse nicchie è possibile trovare soluzioni più o meno valide.

Esistono AI writer free?

Sì, esistono numerosi AI writer gratuiti. Alcune piattaforme offrono un periodo di prova a costo zero, che però è limitato nel tempo (da qualche giorno a pochi mesi). Altre, invece, includono dei veri e propri piani free che possono essere usati per un tempo illimitato, ma che in genere hanno dei vincoli per quanto riguarda il numero di parole o le feature utilizzabili.

Aiuta chi conosci a capire questi argomenti

Accedi alla Masterclass Gratuita

Come guadagnare online vendendo qualsiasi prodotto/servizio esistente….senza averne uno!​
blank
Dichiaro di aver letto ed accettato la Privacy Policy