metodi di guadagno online

Metodi di guadagno online: creare un’entrata stabile con internet è possibile

Dei metodi di guadagno online si parla tanto, forse anche troppo.

Troppo perché gran parte degli articoli a riguardo, detto tra noi, sono praticamente inutili.

Se hai avuto modo di leggerne qualcuno probabilmente hai già capito cosa intendo.

Internet è pieno di guide e di risorse che promettono di insegnare come guadagnare online.

Il che mi fa anche un po’ sorridere, perché se veramente bastasse una sola guida per scoprirlo, per ognuno di noi i problemi economici dovrebbero essere solo un lontano ricordo.

Purtroppo non è così, una guida non è assolutamente sufficiente.

Però può fare qualcosa di non meno importante: chiarirti le idee su un mondo che, soprattutto in Italia e soprattutto dalle fonti tradizionali è poco trattato.

Per questo motivo ho deciso di strutturarla in paragrafi che sono un po’ le risposte alle domande più frequenti di chi si avvicina per la prima volta al settore.

Non basterà certo qualche paragrafo a renderti esperto del marketing online, ma sono sicuro che a fine lettura ti sarai già fatto un’idea ben chiara su come proseguire in questo percorso.

Non troverai formule magiche perché non ne esistono.

Non troverai paroloni perché sarebbero inutili.

Cercherò di essere il più chiaro possibile, così che il mio messaggio possa arrivarti con assoluta facilità.

Guadagnare online è possibile in Italia?

Non è difficile trovare sistemi e guide su come guadagnare con internet.

Uno dei problemi principali di queste guide è che molto spesso non sono frutto di esperienza diretta, ma una semplice trasposizione da fonti estere.

Mi spiego meglio. In Italia il business online sta acquistando una notevole popolarità, ma gran parte del materiale che si trova a riguardo non ha origine italiana.

Libri, tutorial, corsi: la maggior parte del materiale consultabile è statunitense.

Non è un caso. Del resto negli USA gli imperi economici costruiti grazie a internet hanno ormai una tradizione ultraventennale.

Il problema, però, è che in alcuni casi delle regole che valgono per un mercato non sono altrettanto valide per il mercato di un altro paese.

Basti pensare alle sole differenze che possono esserci nel sistema di tassazione, che può rendere infruttuoso un business che invece altrove permette incassi faraonici.

metodi di guadagno online

Ma allora, guadagnare soldi online è possibile in Italia?

Certo che sì: bisogna solo avere l’accortezza di scegliere, per la propria formazione, delle fonti che hanno esperienza diretta del mercato italiano.

Nel mio corso ROIBOOK|M, ad esempio, molti consigli sono tarati proprio tenendo conto di questo target di riferimento.

Diventa chiaro nella scelta di alcuni servizi e piattaforme, italiane o perfettamente funzionanti in Italia, a differenza di altri tool che possono non essere accessibili per chi vive fuori dagli States.

Voglio fare una precisazione: ciò non significa che le conoscenze apprese saranno spendibili solo in ottica “locale”.

I concetti di base sono universali e anzi, proprio vista la natura di internet, saranno utilizzabili per espandere il proprio business oltre i confini nazionali.

Va detto che anche il solo pubblico italiano è perfetto per raggiungere entrate di altissima caratura e che anzi il potenziale reale di questi sistemi di guadagni solo ora ha iniziato a farsi vedere.

Non siamo però che all’inizio: nei prossimi anni assisteremo ad un boom che aumenterà sensibilmente il già enorme traffico che internet muove in Italia.

Traffico di prodotti, servizi, utenti; traffico anche e soprattutto economico.

Nessun momento è stato più vantaggioso di questo per entrare a farne parte.

I principali metodi di guadagno online

Se avessimo davanti tutti i metodi di guadagno online non ci basterebbe un giorno intero anche solo per elencarli tutti.

Elencarli, non descriverli o addirittura spiegarli.

Del resto il concetto stesso di “come guadagnare soldi online” è un concetto estremamente poco specifico.

Guadagna online anche chi fa dirette o stream su piattaforme come YouTube e Twitch.

Possiamo certamente dire che guadagna online chi ha un ecommerce e vende dei prodotti.

I prodotti sono reali, tangibili, gli incassi anche, ma il guadagno è e resta un guadagno online.

Qui occorre fare la prima grossa distinzione.

In questa guida ci occuperemo di come guadagnare con internet con metodi che non richiedano competenze o abilità particolari e che, soprattutto, non richiedano capitali importanti per iniziare.

Attenzione, non significa che questi metodi non richiedono impegno, studio o dedizione.

Significa semplicemente che se sei un’artista e vuoi imparare a trovare dei clienti online, questa non è esattamente la guida che fa al caso tuo.

Qui analizzeremo i business che permettono di guadagnare partendo da una base limitata sia in termine di risorse che di competenze.

Scartiamo quindi anche il trading online, tra i metodi di guadagno online americani più noti e discussi.

Non che sia una cattiva fonte di guadagno, anzi, ma le competenze e i capitali richiesti non ne fanno certo un business per principianti.

Lo si può fare per acquisire esperienza, quasi per gioco, ma prima di avere delle entrate apprezzabili occorrerebbero tanti anni e tanta fortuna partendo da 0.

Scartiamo anche quei metodi di guadagno che proprio alla fortuna sono indissolubilmente legati, come ad esempio il betting online (scommesse).

Noi stiamo cercando un modo per guadagnare che premi l’impegno, la dedizione e su cui si possa contare anche nel lungo periodo.

Per quanto la cosa possa essere romantica, non possiamo certo legare il nostro futuro alla fortuna!

Ci sarebbe il mining di crypovalute. Ti aspettavi di trovare questa parola in questa guida? Sarebbe impossibile non parlarne se si parla di guadagnare online: è il fenomeno del momento.

Il mining è un’attività che crea letteralmente soldi (per quanto inizialmente si tratti di valute virtuali) dal nulla. Bastano una connessione internet e una mining farm di buon livello (può essere anche un computer sufficientemente potente).

È questo il business che ti consiglio? Siamo arrivati alla fine della guida? Assolutamente no.

Non posso consigliarti il mining per un semplice motivo. Proprio come nel caso del trading, la sua redditività dipende non dalle tue capacità ma dal fluttuare del valore delle cryptovalute.

Domani, per assurdo, potrebbero dimezzare questo valore. Appena dieci anni fa, del resto, il loro valore era praticamente nullo ed è stato irrisorio per anni e anni.

Come nel caso di altri sistemi di guadagno, anche il mining va messo da parte per questa sua natura intrinsecamente aleatoria.

Siamo arrivato al punto cruciale, ai business consigliati.

Due sole parole: Affiliate Marketing.

Sai cos’è? Probabilmente se conosci un’altra parola, Dropshipping, sai già di cosa sto parlando.

I due sistemi sono in effetti simili, con delle meccaniche di base comuni.

Non voglio fare un confronto: ti dico solo che per me, tirando le somme, il sistema da preferire è e resterà quello delle affiliazioni.

Perché dovresti fidarti di me?

Per un semplice motivo: tra poco ti dirò con assoluta onestà cosa rende questo metodo di guadagno online il più sicuro e redditizio tra i tanti disponibili.

Guadagnare online seriamente con l’Affiliate Marketing

Abbiamo appena detto che l’Affiliate Marketing rientra tra i migliori metodi di guadagno online.

A essere totalmente sincero, ma questa è la mia opinione, al momento è proprio il metodo migliore.

Non nego che anche gli altri offrano delle possibilità incredibili e che abbiano già fatto la fortuna di moltissime persone.

Se però dovessi consigliare a qualcuno, soprattutto se principiante, un sistema per iniziare a guadagnare su internet, non avrei dubbi.

Gli proporrei il marketing in affiliazione.

metodi di guadagno online

I motivi sono tanto semplici quanto convincenti, e non voglio certo tenerteli segreti.

Partiamo dalla prima grande caratteristica che contraddistingue ogni business, online o meno: il fattore di rischio.

Un fattore che va sempre valutato, onde evitare di lanciarsi in una situazione che può rivelarsi disastrosa per le proprie finanze.

L’Affiliate Marketing, tra i business online, è quello con il minor fattore di rischio.

Proprio qui sta il bello: permette di accedere a guadagni potenzialmente illimitati senza però rischiare cifre considerevoli.

Quando parlo di rischiare non mi riferisco solo al rischio nel senso stretto della parola, quello delle scommesse ad esempio.

Anche chi avvia un’attività online come un e-commerce deve tener conto di rischi notevoli.

Pensa ad esempio a chi apre uno store di elettronica e di componenti informatiche.

Prima di vendere deve riempire il magazzino di prodotti e per essere concorrenziale deve offrire un catalogo assortito e con buoni prezzi.

Per farlo investe risorse importanti: deve prima acquistare centinaia, migliaia di prodotti che non per forza sarà in grado di vendere.

Eppure devono esserci, altrimenti che e-commerce sarebbe?

Ha anche un tempo limitato per venderli. Il mercato evolve di continuo e un prodotto che ha un prezzo X dopo pochi mesi vede il suo valore dimezzato perché magari è uscita una nuova generazione migliore e più conveniente.

In quel caso diventa difficile anche solo rientrare delle spese sostenute inizialmente.

Non solo non si guadagna, si va addirittura in perdita.

Questi rischi non ci sono quando si fa Affiliate Marketing.

Si tratta di vendere dei prodotti in affiliazione, ma questi prodotti non sono nostri.

Non abbiamo bisogno di comprarli prima di rivenderli, non abbiamo bisogno di un magazzino dove conservarli.

Non dobbiamo occuparci nemmeno della logistica e delle spedizioni.

Tutto questo spetta al venditore/produttore con cui collaboriamo in affiliazione.

A noi spetta un unico compito: trovare dei clienti e invogliarli all’acquisto.

La ricompensa è una importante percentuale sul prezzo di vendita.

L’affiliato, diciamocelo pure, si occupa della parte che dà meno grattacapi.

Se un cliente ha problemi con un prodotto o non è soddisfatto se ne lamenterà con il produttore, mai con l’affiliato.

Il tutto con un grosso vantaggio: non avendo limiti materiali (capienza magazzino, capitali da impegnare nell’acquisto dei prodotti) l’affiliato può guadagnare cifre enormemente superiori a chi invece si butta nel commercio in veste di rivenditore.

I vantaggi non sono finiti qui.

L’Affiliate conviene perché poco rischioso, ma anche molto affidabile.

Poco rischioso perché lavorando in affiliazione non è necessario rischiare le proprie risorse (l’unico rischio è legato, come potrai vedere nel corso ROIBOOK|M, al successo delle campagne pubblicitarie, ma non è un rischio vero e proprio).

Affidabile perché in affiliazione si lavora già da tantissimo tempo, e si continuerà a lavorare così ancora per molto.

Il sistema è forte perché ci guadagnano tutti, dall’affiliato al venditore.

A differenza di altri business l’Affiliate non è una moda, ma un lavoro con le sue regole e le sue sicurezze.

Conclusioni

Ogni giorno nascono nuovi metodi di guadagno online.

Internet offre talmente tante possibilità che i business ad esso legati, di conseguenza, sono tantissimi e in costante crescita.

Azzarderei a dire che oggi qualsiasi persona può trovare un sistema di guadagno online adatto alle sue esigenze e alle sue capacità.

In questa guida io ho posto l’accento su uno in particolare, l’Affiliate Marketing, per due semplici motivi.

È quello che meglio conosco, al punto da aver creato un intero corso a riguardo, corso che si chiama ROIBOOK|M e che tra i più famosi e apprezzati in Italia.

Il secondo motivo è che nella mia carriera da imprenditore digitale proprio dall’Affiliate ho avuto le maggiori soddisfazioni.

È un sistema stabile, legato certo a delle dinamiche che possono variare nel tempo, ma alla cui base c’è un principio (le partnership in affiliazione) precedente allo stesso internet.

Non c’è stima che non confermi quanto ti ho detti nei paragrafi che hai appena letto.

L’Affiliate Marketing ha già espresso alla grande le sue capacità, ma siamo solo all’inizio della curva.

Nei prossimi anni il volume in gioco, di denaro e di transazioni, si moltiplicherà più e più volte parallelamente all’espandersi dei servizi disponibili online.

La digitalizzazione a cui assisteremo in questo nuovo decennio non farà altro che rafforzare questo business.

Il mio consiglio è di prepararti già da adesso, in tempi ancora non sospetti: resta a te, in ogni caso, fare la tua scelta.

Articoli simili