Keyword YouTube: come trovare le parole chiave per i video

Le keyword su YouTube ti permettono di aumentare le visualizzazioni dei tuoi video e gli iscritti al tuo canale in maniera totalmente gratuita.

Eppure sono ancora solo in pochi ad usarle correttamente.

Se non vuoi commettere il loro errore e perdere l’occasione di sfruttare questo incredibile boost a tua disposizione, continua a leggere questa guida, perché ti spiegherò esattamente come trovare le migliori parole chiave per YouTube.

È un argomento cruciale per chi vuole crescere su questa piattaforma: non a caso ne parlo ampiamente anche nel mio nuovo corso YouTube Marketing per Imprenditori.

Keyword su YouTube: perché sono importanti

Perché sono così importanti le parole chiave su YouTube?

Perché YouTube è un potentissimo motore di ricerca.

Per fare in modo che gli utenti riescano a trovare i contenuti desiderati tra i milioni di video caricati sulla piattaforma, YouTube sfrutta degli algoritmi SEO basati proprio sulle keyword.

Ogni volta che facciamo una ricerca le parole che scriviamo vengono analizzate e confrontate con le keyword presenti nei singoli video, così da proporci nella pagina dei risultati (SERP) i contenuti più pertinenti.

keyword youtube seo

Un video senza keyword, o con le keyword sbagliate, ha molto meno possibilità di finire nella SERP.

Non a caso per aumentare le visualizzazioni su YouTube è necessario innanzitutto scegliere con cura le parole chiave da inserire.

Queste ti permettono di incrementare sia la quantità di traffico verso i tuoi video, sia la sua qualità.

Con esse puoi infatti raggiungere con più precisione il tuo target e avere un pubblico composto da utenti realmente interessati ai contenuti che pubblichi.

Come fare la ricerca delle parole chiave su YouTube: logiche

Per trovare le parole chiave per YouTube è possibile utilizzare uno dei tanti strumenti che internet ci mette a disposizione e di cui ti parlerò nel prossimo paragrafo.

Prima ancora di scegliere che tool usare, però, devi capire che logica usare per la tua ricerca.

Non c’è un sistema preciso che ti permette di trovare sempre le parole migliori: per ogni ricerca devi affidarti all’esperienza e anche un po’ alla fantasia.

Una buona base di partenza è sicuramente studiare i trend del momento.

Puoi capire facilmente quali sono gli argomenti (e le relative keyword) che vanno per la maggiore e creare dei video mirati (ovviamente, senza snaturare il tuo canale).

Tra gli strumenti che vedremo tra poco ce ne sono alcuni che ti permettono di analizzare i video già presenti su YouTube e di scoprire quali keyword hanno utilizzato.

L’analisi della concorrenza è un’ottima fonte di informazione per capire cosa può funzionare e cosa no in ottica SEO.

Tool per la ricerca keyword su YouTube

Ci sono diversi tool che permettono di cercare keyword da usare per i tuoi contenuti su YouTube.

Alcuni sono gratuiti, altri a pagamento, altri ancora “freemium”: ciò significa che è disponibile una versione base a costo zero, con delle funzioni avanzate che invece sono disponibili solo pagando una certa tariffa.

Ti elencherò di seguito gli strumenti che preferisco e che io stesso utilizzo per il mio canale.

Autocompletamento YouTube

Al pari di Google, anche YouTube semplifica la ricerca degli utenti con l’autocompletamento.

Questo significa che ogni volta che iniziamo a digitare la nostra query la barra ci suggerirà dei completamenti basati su quello che altri utenti hanno cercato prima di noi.

È un sistema che può apparire abbastanza rudimentale, ma è comunque utile per farsi un’idea su quali sono le parole chiave più cercate su YouTube.

Pur non essendo analitico e preciso come altri tool (gratis e a pagamento), resta un ottimo modo gratuito di ottenere nuove idee per delle keyword correlate.

Keyword Planner di Google Ads

La pubblicità su YouTube viene gestita attraverso Google Ads, ed il Keyword Planner che mette a disposizione dei propri utenti è un ottimo strumento da usare per la propria analisi.

Permette di avere una panoramica sui volumi delle keyword, previsioni sul loro andamento e anche idee per nuove parole chiave.

VidIQ

VidIQ è uno storico Youtube Keyword tool estremamente semplice da utilizzare.

Non è né un sito, né un programma, ma una estensione per il browser Google Chrome.

Grazie ad essa potrai scoprire quali sono i tag di un video (che di norma sono nascosti) e capire grazie a quali parole chiave i video più visti hanno scalato le posizioni della SERP di YouTube.

Permette addirittura di confrontare tra loro diversi video e di ottimizzare i propri contenuti analizzando la concorrenza.

È disponibile sia una versione BASIC totalmente gratuita, sia una a pagamento con tre diversi piani (PRO, BOOST e MAX) a partire da $ 7,50 al mese.

Keyword.io

Keyword.io è un Seo Tool gratuito ottimo per fare una prima keyword research.

Non ha moltissime funzioni, ma si fa comunque apprezzare come alternativa a costo zero alle piattaforme più blasonate.

Permette di scegliere tra diversi siti da analizzare (tra cui YouTube) e di impostare anche un’area geografica/linguistica a cui circoscrivere la ricerca.

Anche in questo caso si rivela meno preciso dei software a pagamento (capita, ad esempio, che inserisca keyword in inglese pur selezionando “Italy” come paese), ma nulla che ne precluda l’utilizzo.

Funzione molto interessante, permette di esportare le liste create e di poterle consultare in locale sul proprio computer.

Keywords Everywhere

Keywords Everywhere è un’estensione disponibile per i browser Google Chrome e Mozilla Firefox.

È uno strumento a tutto tondo, perché permette di ottenere le parole correlate a quelle della propria query su un gran numero di siti diversi, rendendo possibile utilizzarlo sia per Google che per Youtube e Amazon.

I dati ottenuti possono essere esportati come liste in formato “.csv”.

L’estensione di per sé è gratuita, ma per accedere ad informazioni aggiuntive sulle keyword (come i volumi, le previsioni, etc…) è necessario spendere dei crediti che vanno acquistati a parte.

Il suo principale vantaggio è offrire a colpo d’occhio un’analisi delle parole chiave già durante la ricerca e senza abbandonare la navigazione.

Ubersuggest

Ubersuggest è un tool gratuito per trovare le parole chiave YouTube.

È una delle più complete tra le piattaforme gratis, e anche i piani a pagamento avanzati che offre hanno prezzi molto concorrenziali.

Interessanti sono gli abbonamenti “a vita”, che permettono di acquistare un piano a fronte di un pagamento una tantum. In questo modo è possibile risparmiare fino al 90%.

Con il suo ottimo rapporto qualità prezzo, e uno dei siti migliori per curare l’aspetto SEO del proprio canale e aumentare gli iscritti su YouTube.

Google Trends

Una altro potentissimo strumento messo a disposizione da Google e che assolutamente non devi sottovalutare è Google Trends.

Su questa piattaforma puoi avere non solo una panoramica sui trend del momento, ma anche informazioni sui volumi di parole chiave e argomenti di ricerca, con un report dettagliato sulla loro provenienza geografica e sull’andamento nel tempo.

keyword youtube google trends

Google Trend ti permette di selezionare un paese, un arco temporale, ma anche la piattaforma desiderata (oltre Google e YouTube ci sono anche Google News, Google Immagini e Google Shopping).

Proprio come un Seo Tool, ti suggerisce inoltre gli argomenti correlati e le query associate.

Come ottimizzare un video in base alle parole chiave

Quando pubblichi un video su YouTube devi cercare di ottimizzarlo il più possibile in chiave SEO, così da riuscire a posizionarlo al meglio sulla piattaforma e aumentare le visualizzazioni.

Per farlo devi agire in due modi: trovare le keyword giuste e fare in modo che il video sia il più calzante possibile.

Per questo ti consiglio di partire dalla keyword research prima ancora di iniziare a registrare e montare il video.

Ti faccio un esempio: le parole chiave possono essere inserite anche nei sottotitoli, ma per farlo devono ovviamente essere presenti in quello che stai dicendo davanti alla telecamera.

Anche il copione, quindi, deve essere realizzato a partire dalle keyword.

I sottotitoli sono solo una delle posizioni in cui inserirle: scopriamo le altre.

Dove inserire le keyword in un video YouTube

La parola chiave principale deve assolutamente essere presente nel titolo, meglio ancora se all’inizio.

Ricorda che molti utenti, dovendo scegliere in poco tempo tra centinaia di risultati, non leggono nemmeno tutto il titolo di un video.

Inserire la keyword tra le prime parole aiuta a conquistare sia il pubblico che l’algoritmo di YouTube.

Stesso discorso vale per la descrizione del video: in questo caso è solo la prima parte che viene mostrata all’utente, mentre dal quarto rigo in poi è necessario cliccare su “mostra altro” per continuare a leggere.

Le keyword, quindi, devono comparire nei primi tre righi, così come eventuali CTA (link di approfondimento, risorse, etc…). Il testo restante puoi riservarlo per spiegazioni e approfondimenti.

Per aumentare l’impatto sul pubblico è bene inserire le parole chiave anche graficamente nella miniatura del video: non ha influenza sull’algoritmo SEO, ma sulle persone sì.

Per far felice l’algoritmo, invece, le keyword non devono assolutamente mancare nei Tag (qui puoi sbizzarrirti), nei nomi delle Playlist e, volendo, anche negli Hashtag.

Conclusioni

Così come accade con i contenuti che pubblichiamo sul nostro sito e che vogliamo Google porti in prima pagina, anche con YouTube dobbiamo lavorare bene lato SEO per avere degli ottimi risultati.

Nel mio corso YouTube Marketing per Imprenditori spiego che sistema uso io per trovare le keyword più profittevoli, che non sono semplicemente quelle con il traffico maggiore.

A che serve avere migliaia di visualizzazioni che non coincidono con il nostro target?

L’obiettivo di chi fa marketing è avere un traffico di qualità, che sia possibile sfruttare con il proprio funnel di conversione.

Se impari come ottenerlo hai un vantaggio enorme sulla concorrenza.

Domande frequenti sulle keyword YouTube

Dove si inseriscono le parole chiave su YouTube?

Le parole chiave vanno inserite nel titolo del video, ma anche nella descrizione e nei tag. È possibile integrarle anche nei sottotitoli (se presenti) o graficamente nella miniatura del video.

Come trovare le parole più cercate su YouTube?

Per trovare le parole più cercate su YouTube è possibile utilizzare uno dei tanti tool che permettono di analizzare i trend del momento, così da ottenere dati sulle keyword con i volumi più interessanti.

A cosa servono i tag su YouTube?

I tag vengono utilizzati per “spiegare” a YouTube il contenuto del video e la tipologia a cui appartiene. La piattaforma usa i tag per catalogare i video, ma anche per decidere l’ordine con cui mostrarli nella SERP in base alla query.

Aiuta chi conosci a capire questi argomenti

Accedi alla Sessione Interattiva

Come guadagnare online vendendo qualsiasi prodotto/servizio esistente….senza averne uno!​
Dichiaro di aver letto ed accettato la Privacy Policy